Dear guest... This is a story of 15 min length  about my life...  Daniel Rossetti Handstand Performance History Gentile Ospite...   Questa è una storia della durata di 15 min sulla mia vita...  Dedicated to “The Real Only Ones”  my Parents Daiana & Valentino Daniel Rossetti Scars script “Scars”   ... Traduzione ... “Scars” Daniel Rossetti childhood trainings Daniel Rossetti childhood trainings “Stai facendo dei progressi incredibili in questo momento,                      stai calmo, ragiona, vai piano.” “Io vado fuori di testa quando ti vedo! Per non rovinare tutto quello che stai imparando non forzare troppo, perché a questo punto della tua età e della tua muscolatura se sbagli qualche cosa e ti rovini, ti ci vorranno mesi per recuperare, dai il tempo al tuo fisico di recuperare, stai tranquillo.” -Introduzione Presentatore Francese- “Benedetto dalla fata con regali   attorno la sua culla come:   Daniel Rossetti Scars script -Vari annunci- “… assolutamente perfezionista, e come gli spettatori dicono … un tipo bello erotico…” “Dalla Spagna per voi  Daniel Rossetti” _ Daniel Rossetti Scars script Daniel Rossetti Scars script Daniel Rossetti Scars script Pensieri di “Il Verticalista”: “Esiste un luogo, dentro il mio silenzio dove riesco ad ascoltare i sussurri, dove posso raggiungere i desideri e colmare le mie lacune rovesciandole come acqua sulla parte del cuore dove nascono i sentimenti, crescendoli. Non esiste una strada per ritornare indietro, qualsiasi è la via per ogni momento senza alcuna certezza verso il domani. Solo io, questi vestiti, ed una religione.                           Credi in te stesso?                                                         Resta con me Daniel … Resta con me.”            Personalità, Forza, Stile, Eleganza, ed un fisico mascolino” Pensieri di “Il Verticalista”: “Esiste un luogo, nel profondo, nascosto e impetuoso, dove ogni goccia di sudore è parte di oceano, dove ogni desiderio non è solo un sogno, ma il lato reale di ciò che è più vero.  Perchè ogni passo lasciato alle spalle è l’unica strada verso il proprio futuro. Dove gioia e dolore hanno la stessa espressione, dove il giorno e la notte brillano uniti, dove ogni errore è la causa di troppa perfezione. Esiste un luogo dove persino l’istinto più estremo appartiene a quello in cui credo.                       “Ci arriviamo lo stesso la … ci arrivi lo stesso..” Pensieri di “Il Verticalista”: “Sono sempre andato avanti affianco il mio rispetto, custodendo nel cuore tutto quello che ho imparato fino ad oggi affrontando qualsiasi cosa si nasconda oltre orizzonti lontani. Profondamente, lasciando fluire il sangue dentro questo amore fino a vedere le mani tremare e il sentirsi lacerare la pelle, affinchè lacune e oscurità si arrendano di fronte l’imponenza di quest’anima  e il silenzio inizierà a parlare.  Ogni volta come la prima volta, Con i passi di mio padre sempre accanto i miei Pensieri di “Il Verticalista”: “Quando la paura diventerà passione, sarai dannato dalla tua stessa sete di adrenalina, quando la speranza diventerà poesia, capirai il senso delle tue grida. Cè sempre qualcosa in più da dimostrare, e anche se dovessi cadere nel gioco, per quanto ti impegni,  per quanto tu vinca, questo non sazierà la fame delle persone, ma ti spingerà soltanto fuori strada. Abbiamo tutti un motivo per andare avanti, e gli altri possono vederlo nei nostri occhi quando nient’altro importa, quando non c'è menzogna. Se ascolti il tuo cuore, sei in grado di esprimere quello che non saresti mai in gradi di dire, perché l’ unica voce di cui ci possiamo fidare e quella dentro di noi, come io con  la mia che continua a gridare: resta con me !!! E meglio restare !!! Esiste un luogo  dentro il mio silenzio, dove posso sentire me stesso, posso dar vita ai miei pensieri, respirare tutti i miei sogni, ed essere orgoglioso di quello che è stato, tutto quello che ho fatto, tutto da solo. Sciogliendomi come un tramonto assieme i colori del mio cielo, afferrando tutta quell’ipocrisia, bruciarla, e finalmente dirle addio.”  Pensieri di  “Il Verticalista”:   “Quello che sono avrà sempre la priorità su tutto il resto, specialmente verso chi senza conoscermi pretende di dirmi che quello che faccio è sbagliato per poi mentire in giro di avermi insegnato tutto, troppe bocche, troppe lingue. Ma perché non continuano a seguire la loro fottuta strada invece di ficcare il naso nella mia? Se sono così perfetti ed irraggiungibili perché li pesto di continuo? “ Pensieri di “Il Verticalista”: “Quando avrò bisogno della loro opinione andrò a chiedergliela! O forse non è permesso dire nemmeno questo?  Esiste qualcosa di molto più grande di noi … Qualcosa da dove la la gente non può fuggire, per molti di loro si chiama “Gelosia”, per altri “Esibizionismo”, mi sono anche confrontato con molta “Nostalgia”, ma per me, niente è mai stato più importante di ascoltare la mia voce. Quando non ti lasciano spazio, li devi spostare! Quando sono troppo gentili non ti devi fidare! E allora cosa facciamo? Te lo dico io! Falli sparire!….  Perché anche solo un pensiero, e già una perdita di tempo. Non è l’evitare gli errori che mi rende tranquillo, ho bisogno di più, ho bisogno di dimostrare a me stesso di potermi gestire anche sotto pressione. Quando la stanchezza mi branca troppo forte, devo rimanere sotto controllo, quando la forza supera il regime, devo fare in modo di darle uno sfogo.” Pensieri di “Il Verticalista”: “Quando posso sentire la silenziosa attesa di questa eternitá.” Credere in te stesso, sentirti un perdente, raggiungere i tuoi traguardi, perdere la fede, rialzarsi, recuperare i tuoi errori, riprovare, ricadere, sentire ogni goccia di sudore, guardare in faccia la paura, sorridergli, ritrovare le tue lacrime,  rialzarti ancora. Continuare a combattere, e riprenderti quello che ti meriti, andare avanti e correre ancora pronto a riperdere tutto … Ricominciare da capo ed essere felice, capire quel che è stato, e chiederti cosa significherebbe vivere senza sentirsi vissuto.. Siamo fatti di polvere di stelle … la stessa che cade durante i nostri sogni, la stessa che respiri sorridendo ad occhi aperti, la stessa che brilla da lontano quando non ce luce, l’unica capace di raggiungere il tuo cuore, proteggerlo, e non lasciarti mai da solo. Non è difficile da trovare, è già dentro di te, in un posto non troppo nascosto attorno la tua anima. Io non rinnegherò mai la strada che ho scelto, perché niente riuscirà a completarmi più di ogni singolo momento in cui sono riuscito a cavalcare un raggio di sole, e se potessi tornare indietro ripeterei esattamente ogni passo ma più lentamente, per raccogliere le emozioni cadute durante il percorso. Questo è il modo in cui io voglio vivere, non sono stato scelto per questo, me lo sono costruito. E così continuerò  se non ci sarà posto per me,                           Finchè mi sentirò vivo, finchè la vita si farà sentire.” “Quei bastardi della giuria non battono le mani neanche a piangere, adesso voglio vedere se per gli altri lo fanno, questi cornuti maledetti!  … Come ti senti ? “ Daniel Rossetti Scars script Daniel Rossetti Scars script Daniel Rossetti Scars script -annuncio Sindaco di Liege- Io sono onorato di incontrare il Sig. Daniel Rossetti, e c’é un buon motivo. Ho già inontrato il Sig. Daniel Rossetti a Wiesbaden nel 2002, “Lui si è messo in gioco  per mezzo punto …  per il primo.. il primo premio. E per me un grande onore rivederla ancora una volta per la stessa ragione come a Wiesbaden dove si era preso veramente un grande rischio. Io penso che questa sera lei ce l’ ha fatta!” Daniel Rossetti Scars script Vitae “Sono sempre stato qui Daniel … Sempre … “ Daniel Rossetti Scars script Ma per quante altre volte ancora sarà così difficile? E quanto lontano potrò mai arrivare se ogni passo che faccio e nel profondo del mio cuore? Dedicato ai veri “The Only Ones “ (Unici), i miei genitori Daiana & Valentino VR:
Daniel Rossetti Videospot under construction Scritto da Daniel Rossetti Vitae ... just if might interest you to know more about me ... ... in caso tu volessi sapere di più sul mio conto ...